Proprietà Melagrana

Proprietà della Melagrana: il superfood che fa bene alla salute

Le proprietà della Melagrana sono note fin dai tempi antichi. I Greci, ad esempio, lo chiamavano “frutto della vita”. I Romani “Punica Granatum” pensando – erroneamente –  che fosse di origine africana (Punica deriva da “Punicus” ossia “di Cartagine”, l’attuale Tunisia), e lo associavano a fertilità, longevità e abbondanza.

Di certo è che, grazie al suo elevato contenuto di polifenoli, antiossidanti e vitamina C, questo frutto originario dell’Asia, viene considerato un potente elisir di lunga vita.

La stagione autunnale ci regala tanti cibi salutari, pieni di colore e nutrienti. La melagrana con i suoi succulenti chicchi rosso rubino è il frutto della salute per eccellenza, quello che aiuta a prepararci alla stagione fredda.

Bella da vedere, croccante e succosa, la melagrana ci regala molteplici benefici, proteggendo l’organismo e dandoci la carica necessaria ad affrontare il clima invernale.

Ma prima di scoprire di più su questo super cibo, partiamo subito chiarendo un dilemma che accomuna molti: «Si dice melograno o melagrana?» 

Continua a leggere il nostro articolo per conoscere la risposta e per sapere perchè il pomo granato non può mai mancare sulla tua tavola.

Melograno o Melagrana: che differenza c’è?

Alzi la mano chi mai, nemmeno una volta, sia stato sfiorato dal dubbio se la forma più corretta grammaticalmente sia “Melograno o Melagrana”. È arrivato il momento di fare chiarezza:

  • Melograno è l’albero da frutto;
  • Melagrana è, invece, il frutto prodotto.

Tuttavia, oggi si tende a nominare – erroneamente – il frutto anche utilizzando il nome al maschile. La pianta di Melograno (nome scientifico Punica Granatum) è originaria del Sud-Ovest Asiatico, ma oggi è coltivata ampiamente anche nella zona del Mediterraneo e in Italia, ovviamente.

Il frutto di un bel colore rosso brillante ricorda molto la forma della mela, ma è all’interno che racchiude il suo prezioso concentrato di vitamine, minerali e sostanze benefiche: i suoi chicchi (o arilli) rosso vermiglio, teneri e succulenti, e dal sapore leggermente acidulo.

Puoi mangiarli conditi con del succo di limone, o spremerli, fino a ricavarne il succo, i benefici della melagrana saranno gli stessi.

Ma quali sono le proprietà benefiche della straordinaria melagrana? Continua a leggere per conoscere tutti i benefici per la tua salute e le proprietà nutrizionali racchiuse in questo potente antiossidante e rigenerante naturale.

Proprietà nutritive della melagrana, il super food della longevità

Le proprietà della melagrana sono strettamente connesse ai nutrienti che contiene. Nel complesso si tratta di un frutto poco calorico, ricco in acqua (circa il 78%) e con un contenuto di carboidrati nella media (all’incirca il 13%).

Basso, invece, il contenuto di proteine e di lipide. In compenso, l’apporto di fibra è di circa il 4%. Fonte preziosa di antiossidanti che contrastano l’invecchiamento cellulare, il frutto dell’albero di melograno possiede numerose vitamine e sali minerali alleati della salute:

  • Ferro;
  • Potassio;
  • Zinco;
  • Rame;
  • Fosforo;
  • Sodio;
  • Vitamine del gruppo B;
  • Vitamina E;
  • Vitamina K;
  • Vitamina A;
  • Vitamina C.

Vitamina A e Vitamina C (acido ascorbico) sono due efficaci antiossidanti. La seconda, in particolare, è tra le sostanze che aiutano a rafforzare il sistema immunitario, ma è anche essenziale nella produzione di collagene che aiuta a mantenere la pelle tonica.

Una sola melagrana contiene almeno il 20% del fabbisogno giornaliero di questa vitamina. Tra gli altri antiossidanti presenti all’interno di questo frutto rosso ci sono flavonoidi, acido ellagico, acido gallico e quercetina.

Elevata anche la percentuale di acido punico o tricosanico, un acido grasso polinsaturo, considerato un inibitore per la proliferazione di cellule cancerogene.

Nella tabella seguente vediamo quali sono i valori nutrizionali e le calorie del frutto per 100 gr.

Melagrana cruda Valori per 100 g
Energia 83 Kcal / 346 Kj
Acqua 77,9 g
Proteine 1,67 g
Grassi 1,17 g
  • Di cui saturi
0,12 g
  • Di cui monoinsaturi
0,093 g
Carboidrati 18,7 g
  • Di cui zuccheri
13,7 g
Fibre 4 g
Calcio 10 mg
Ferro 0,3 mg
Potassio 236 mg
Magnesio 12 mg
Fosforo 36 mg
Sodio 3 mg
Zinco 0,35 mg
Rame 0,158 mg
Selenio 0,5 µg
Manganese 0,119 mg
Vitamina C 10,2 mg
Tiamina (B1) 0,067 mg
Riboflavina (B2) 0,053 mg
Niacina (B3) 0,293 mg
Acido pantotenico (B5) 0,377 mg
Vitamina B6 0,075 mg
Folati  38 µg
Colina 7,6 mg
Vitamina E 0,6 mg
Vitamina K 16,4 µg
Colesterolo 0 mg

Fonte USDA

Benefici della Melagrana, il frutto della salute

Ai melograni sono associati numerosi benefici per l’organismo. Tutte le sostanze benefiche e i principi attivi contenuti rendono il super frutto uno straordinario alleato di bellezza ma soprattutto per la salute.

Dentro quella buccia rossa coriacea si nasconde un vero e proprio tesoro naturale della salute.

La melagrana è un toccasana per i reni, l’intestino, il fegato, la pelle, il sistema immunitario e circolatorio e non solo, le proprietà curative di questo frutto non si fermano qui. Il superfood autunnale per eccellenza

  1. Depura il fegato e i reni, favorendo la diuresi, l’eliminazione di scorie e il drenaggio di liquidi in eccesso;
  2. Svolge un’azione antitumorale (grazie alla presenza di tannini e polifenoli);
  3. È un efficace antibatterico e antinfiammatorio (contrasta infezioni batteriche a carico di apparato respiratorio, urinario e gastrointestinale);
  4. Riduce il rischio di arteriosclerosi, modula la pressione sanguigna e contrasta il colesterolo LDL;
  5. Protegge dai processi naturali di invecchiamento, favorendo la rigenerazione delle cellule; 
  6. Sostiene il sistema immunitario contro i malanni di stagione;
  7. Stimola il transito intestinale e previene condizioni di stipsi;
  8. Aiuta a mantenere le ossa forti se consumato regolarmente;
  9. Favorisce la salute di pelle e capelli.

Probabilmente non immaginavi neppure che un frutto potesse fare così bene. Eppure la melagrana è un concentrato di proprietà curative e virtù benefiche anche per la tua linea.

Sì perché il frutto del melograno non fa ingrassare, ma anzi ti aiuta a perdere peso velocemente. Poche calorie e una grande capacità saziante e diuretica. 

Una combinazione perfetta per chi segue un regime alimentare dimagrante, ma anche ideale nella dieta degli sportivi che necessitano di integrare rapidamente i liquidi perduti con l’allenamento.

Ora che conosci tutte le proprietà della melagrana, ti resta solo una cosa da fare: scoprire come utilizzarlo in cucina!

Melagrana: come usare questo frutto prezioso in cucina?

Alla fine di questo articolo sulle mille proprietà del frutto del melograno non potevamo non tralasciare un aspetto altrettanto importante: come si mangia?

La melagrana la puoi gustare semplicemente all’interno di una gustosa macedonia di frutta di stagione, nei dolci o nelle pietanze salate. Ma, sicuramente, il modo più comune di consumarla è in succo o in un centrifugato.

Il succo di melagrana si ottiene spremendo i chicchi interni, quindi conserva tutte le proprietà benefiche che caratterizzano il frutto. Stessa cosa vale se decidi di impiegarla come ingrediente di un centrifugato di frutta e verdura.

Cerchi idee per sfruttare le proprietà della melagrana in cucina? Dall’antipasto al dessert: ecco alcune ricette gustose in cui ti potresti cimentare:

  • Insalata di spinacino, chicchi di melagrana e noci: uno starter leggero ma di gusto;
  • Risotto alla melagrana: un primo piatto delicato e pieno di colore per una cena speciale;
  • Arrosto al melograno: un secondo saporito e semplice da preparare;
  • Bavarese al cioccolato bianco con una fresca gelée di melograno: il fine pasto perfetto per addolcire la serata.

Prima di cominciare qualsiasi preparazione però, armati di guanti, carta assorbente e tanta pazienza. Ti serviranno per estrarre i chicchi del frutto senza trasformare la tua cucina in un set da film horror splatter.

Continua a seguire il blog Keep Kuenka: il tuo punto di riferimento per un’alimentazione sana e una vita ricca di benessere.