Dieta equilibrata a Natale: gli errori da evitare

Le feste si avvicinano e il pensiero che ricorre nella testa di tutti è:come non buttare all’aria i sacrifici di un anno? . Ti sveliamo un segreto: con una dieta equilibrata e qualche accorgimento in più, riuscirai a mantenere un’alimentazione bilanciata, sana e corretta anche durante le feste.

Natale e Capodanno, si sa, significa più occasioni di convivialità da passare a tavola in compagnia di amici e parenti.

Tra panettoni, pandori, spumante e ogni altra prelibatezza, le tentazioni sono sempre in agguato. Ma perché rinunciarci? Molto meglio godersi le feste senza troppa ansia e sensi di colpa.

In questo articolo vogliamo spiegarti come “sopravvivere” ai pranzi e cenoni delle feste ma, soprattutto, quali errori evitare per arrivare alla meta del 6 gennaio senza aver messo neppure un chilo in più.

Leggi anche: “Come mantenersi in forma durante le feste?”. 

Come prepararsi alle feste con la giusta dieta

C’è chi ricorre a dannosissime diete lampo prima di Natale, per poi abbuffarsi e mangiare in abbondanza durante le feste, chi invece opta per rimettersi in riga direttamente a gennaio, il più classico e scontato dei propositi per l’anno nuovo.

Entrambi questi comportamenti sono sbagliati e nascondono errori alimentari che potrebbero avere un impatto negativo sul tuo benessere e metabolismo.

In ogni caso, l’idea di prepararsi al Natale con un’alimentazione equilibrata può essere una buona strategia. Non si tratta però di fare la fame quanto piuttosto di prediligere una dieta qualitativa così da attivare il metabolismo e prepararlo alle maratone di cibo che lo aspettano. Un regime alimentare povero e restrittivo accompagnato da tanta attività fisica non aiuta affatto.

Non si tratta comunque di una dieta vera e propria ma di un insieme di regole di nutrizione equilibrata che ti permetterà di restare in salute e mantenere il peso forma, anche concedendoti qualche sgarro in più.

Nei giorni che precedono le feste quindi:

  1. Pratica un’adeguata attività fisica: non esagerare e non fare troppo in più di quanto tu non faccia abitualmente;
  2. Distribuisci correttamente i pasti durante l’arco della giornata: significa non saltare la colazione o gli spuntini, ma rispettare la regola dei 5 pasti al giorno;
  3. Segui una dieta bilanciata nei macronutrienti principali: ovvero equilibra l’introito di zuccheri, grassi e proteine, leggermente a favore di quest’ultime;
  4. Scegli cibi che non ti fanno ingrassare: limita quindi gli alimenti più calorici per far spazio ad alimenti nutrienti e sazianti.

La dieta ideale è composta da carboidrati a pranzo (legumi, pasta o riso conditi con verdure cotte o crude). A cena meglio optare per proteine magre, come pesce, carne bianca o uova accompagnate sempre da una bella porzione di verdure.

E durante i pranzi e le cene di Natale? Come fare una dieta equilibrata? Scoprilo leggendo il prossimo paragrafo.

Dieta equilibrata anche a Natale: gli errori che non devi fare

Il binomio Dieta e Natale sembra un controsenso. Ed in parte è così. Pensare di riuscire a seguire la propria dieta regolare in maniera così rigida è impossibile, diciamolo. Tuttavia per chi ha già da tempo intrapreso un percorso di nutrizione bilanciata non sarà così difficile mantenere le buone abitudini anche in questo periodo.

Per tutti gli altri? La sfida è non cadere negli eccessi ma soprattutto non commettere tutta quella sfilza di errori e cattive abitudini colpevoli del lievitare della bilancia subito dopo le feste:

  • Mangiare continuamente e in eccesso anche nei giorni “non festivi”;
  • Spiluccare di qua e di là durante la giornata senza  relegare i cibi calorici al solo momento del pranzo o della cena;
  • Dimenticare di bere tanta acqua;
  • Esagerare con il consumo delle bevande alcoliche;
  • Abbinare male i cibi che si consumano
  • Non bruciare le calorie immagazzinate.

Pasti sregolati che abbondano di grassi, sale e zuccheri possono affaticare il nostro sistema digerente e rallentare il metabolismo. Non vogliamo però farti prendere dalla paura di stare male e ingrassare, quello che vogliamo consigliarti sono alcuni accorgimenti alimentari e non che ti aiuteranno a vivere questi momenti serenamente.

Dieta ottimale e buone pratiche da seguire nei giorni di festa

Ecco un vademecum di tutto quello che non devi assolutamente fare prima, durante e dopo i cenoni delle feste:

  1. Mangiare più leggero e con porzioni non troppo abbondanti nei giorni che precedono e seguono i pasti festivi;
  2. Non saltare la colazione e il pasto del giorno di festa, così non arriverai affamato;
  3. Prediligi spuntini leggeri a base di frutta fresca o secca, ma sempre senza esagerare;
  4. Non concederti bis e tris delle portate, meglio assaggiare un po’ di tutto;
  5. Fai attenzione alle porzioni, meglio se contenute;
  6. Comincia il pasto con aperitivi e antipasti a base di verdure crude che aumentano il senso di sazietà;
  7. Mangia lentamente masticando con cura, per gustare appieno i sapori ed essere subito sazio evitando l‘abbuffata;
  8. Non esagerare con l’alcol e bevi tanta tanta acqua;
  9. Evitare di mangiare il pane e fare la scarpetta, risparmierai una buona quantità di calorie;
  10. Se proprio non puoi rinunciare a pandoro e panettone, non mangiarli a fine pasto ma nel pomeriggio come uno spuntino.

Un altro consiglio che possiamo darti è ascoltare il tuo corpo. Se dopo il pranzo di Natale o il cenone di Capodanno ti senti pesante, allora salta pure il pasto. In questo caso puoi concederti una buona tisana o infuso caldo, meglio ancora se con erbe che favoriscono la digestione.

E dopo le feste? Riprendi la tua alimentazione bilanciata

L’epifania tutte le feste e abbuffate porta via. Non sentirti in colpa se non sei riuscito a seguire una dieta equilibrata e la bilancia dovesse segnare un +2 Kg. È fisiologico: non è grasso ma tutta ritenzione idrica e non c’è da preoccuparsi. 

Punirsi e flagellandosi, non mangiando è la strada più sbagliata che possa esserci con conseguenze sulla nostra salute e anche sulla silhouette.

Il segreto per rimettersi in forma il prima possibile è riprendere la propria alimentazione, una dieta sana e bilanciata regalandosi di tanto in tanto anche qualche sgarro confortante. Lavorare ogni giorno sul proprio benessere riprendendo pian piano le buone abitudini.

Perché come dicono tutti i nutrizionisti: La dieta non si fa mai da Natale a Capodanno, ma da Capodanno a Natale. Quindi, goditi questi momenti di festa con serenità e con la consapevolezza che hai a disposizione altri 360 giorni per costruire una routine sana.