Alimentazione Detox: come disintossicare il corpo

Dopo tutte le grandi abbuffate natalizie, Gennaio è il mese ideale per depurarsi e cambiare stile di vita. Come? Grazie ad un’ alimentazione detox 

Un’utopia? No, se questo non rimane uno dei tanti buoni propositi lasciati solo alle intenzioni, ma un impegno serio e costante. Basta una dieta detox di 7 giorni per eliminare l’accumulo di tossine e riappropriarsi di un benessere psicofisico che, una volta ottenuto, difficilmente si vorrà abbandonare. 

I risultati di un’alimentazione depurativa sono tangibili nel breve periodo. Già da subito noterai la riduzione o addirittura la scomparsa di tutti quei fastidi associati all’eccesso di tossine che hanno ripercussioni negative nella vita di tutti i giorni. 

Non si tratta solo di un percorso per ottenere una perdita di peso: in gioco c’è molto di più. Scopri in questo articolo perché e quando fare una dieta detox, e in cosa consiste intraprendere un percorso disintossicante.

Leggi anche: Migliora la tua vita nel 2022: 7 buoni propositi per l’anno nuovo.

A cosa servono le diete detox e perché fanno bene?

Lo scopo di una dieta di disintossicazione è quello di depurare l’organismo da un eccessivo accumulo di tossine e tornare presto in forma. Ma cosa sono esattamente queste tossine? 

Si tratta di tutte quelle sostanze dannose per l’organismo che quotidianamente assumiamo attraverso il cibo. Senza che ce ne accorgiamo, infatti, durante i pasti ingeriamo ogni giorno una certa quantità di:

  1. Pesticidi, presenti in frutta a verdura;
  2. Additivi alimentari, come i conservanti e i coloranti;
  3. Inquinanti ambientali, come i metalli pesanti presenti in cereali e crostacei ad esempio.

La dieta detox non è dunque soltanto la classica dieta dimagrante che si fa dopo i bagordi natalizi o prima della prova costume. 

Si tratta di qualcosa di differente perché in gioco non c’è solo l’attenzione alla quantità di cibo o di calorie assunti oppure al tipo di cottura degli alimenti, ma soprattutto alla qualità di cosa si mangia.

L’obiettivo primario di una dieta depurativa non è infatti la perdita di peso, che rappresenta uno dei benefici conseguenti all’alimentazione detox, bensì il recupero del proprio benessere psicofisico.

Le diete disintossicanti sono sicuramente molto utili per tornare in forma dopo il periodo delle festività natalizie, ma in realtà vanno bene durante tutto l’anno per liberarsi di tutte quelle 

tossine in eccesso che accumuliamo inconsapevolmente anche a causa di fattori non strettamente alimentari come 

  • Stress;
  • Fumo;
  • Smog.

Poi, certo, la dieta detox dà anche una bella accelerata al metabolismo e alleggerisce il sovraccarico di lavoro di reni, fegato e intestino. E questo grazie ad un regime alimentare che prevede di eliminare cibi dannosi e assumere alimenti salutari, tutto a beneficio di corpo e mente.

Quando fare una Dieta detossinante

Come abbiamo visto, le diete disintossicanti sono utili non solo dopo le Feste , ma anche tutte quelle volte, durante l’anno, in cui si avverte la necessità di mangiare sano per alleggerirsi ed eliminare quelle tossine alimentari presenti nell’organismo che possono crearci problemi.

Insomma, dovresti fare la dieta detox in tutti quei momenti in cui avverti il bisogno di:

  1. diminuire il gonfiore addominale e il senso di pesantezza;
  2. risolvere le difficoltà digestive;
  3. combattere l’insonnia
  4. ridurre la sensazione di stanchezza dovuta allo scarso riposo e la conseguente mancanza di concentrazione e scarsa produttività sul lavoro; 
  5. aumentare l’energia necessaria per affrontare le attività quotidiane;
  6. diminuire il peso e ritrovare la linea; 
  7. far lavorare bene reni e fegato per migliorare la diuresi, depurare l’organismo e ritrovare così il benessere perduto.

Adottare un regime detox è la strategia ideale per rimettersi in forma, tutte quelle volte che si eccede un po’ di più con cibo e alcool, oppure quando durante i periodi di stress ci si ritrova a mangiare in modo sregolato e non troppo salutare.

Per quanto tempo va bene seguire una dieta detossinante? Perché abbia efficacia si consiglia una settimana, così da ottenere i benefici previsti.

Una dieta detox in 7 giorni è quindi la scelta ottimale e data la brevità, una volta sperimentata e riscontrati i risultati, sarà più facile riperterla all’occorrenza durante l’anno, purché non in tempi troppo ravvicinati.

Quali sono dunque i cibi che rientrano in un regime di alimentazione detox? Scopriamolo nel prossimo paragrafo.

In cosa consiste l’alimentazione detox

Una vera dieta detossinante bandisce dalla tavola tutti quei cibi che concorrono a produrre un eccesso di tossine e include invece alimenti che aiutano a far lavorare correttamente gli organi coinvolti, cioè fegato, intestino e reni. 

Ecco cosa è possibile assumere senza problemi:

  • Legumi: sono perfetti alleati perché contengono moltissime fibre, vitamine e sali minerali. Possono anche sostituire temporaneamente, o essere un’alternativa, alla carne rossa;
  • Frutta e verdura di stagione a volontà: prediligi soprattutto tutto ciò che ha un potere disintossicante come finocchi, carciofi, asparagi, ananas, mele,  l’avocado che possiede tante proprietà e benefici. Zuppe, passati di verdura, minestroni sono ottimi, così come i centrifugati di frutta e verdura;
  • Alimenti ricchi di potassio: perché permettono di contrastare la ritenzione idrica. Oltre ai legumi ricordiamo banane, patate e frutta secca; 
  • Uova: è importante che siano presenti nella dieta detox una o due uova durante la settimana perché consentono di avere il giusto apporto di vitamina B12;
  • Riso integrale, farro e orzo: ricchi di vitamine, ferro, magnesio, aiutano a ripulire l’organismo e a depurarlo grazie all’alto contenuto di fibre;
  • Condimenti sani: sale iodato, erbe aromatiche, spezie, limone, aceto di mele e olio extravergine di oliva.

Ma come organizzare l’alimentazione quotidiana? A colazione via libera a latte vegetale, yogurt o kefir con cereali o frutta secca, e frutta fresca. Al posto del solito caffè si può bere quello di cicoria: un toccasana per il fegato.

Pranzi e cene detox dovrebbero essere composti da almeno il 60-80% di verdure e circa il 20-40% di legumi o cereali, che possono sostituirsi con pesce magro bollito o al vapore oppure uova. Se durante la giornata, tra un pasto e l’altro, avverti un languorino, puoi mangiare senza ripercussioni sul regime detox: gallette di riso integrali, frutta fresca o secca, uno yogurt magro o verdure crude come carote e sedano.

Leggi anche: “Vitamina B12: perché i vegani devono integrarla?”.

Come fare detox a gennaio: i nostri consigli

Gennaio è il mese ideale per rimettersi in forma. E una dieta detox è la soluzione ottimale per prendersi cura di sé e ritrovare il benessere psicofisico quando questo viene meno in alcuni momenti dell’anno. Per ottenere ottimi risultati ecco qualche altro consiglio per il tuo programma di dieta detox:

  1. Bere tanto: si consigliano almeno 2 litri di liquidi al giorno per ottenere reali benefici. Questi possono essere assunti sotto forma di acqua (naturale), tè deteinato, tisane ai semi di finocchio, tarassaco, betulla o ortica;
  2. Fare movimento: non far mai vincere la pigrizia e torna in palestra se sei già iscritto o inizia ora i corsi che ti sono più congeniali. In alternativa prova con l’allenamento outdoor o sperimenta i molteplici benefici della camminata quotidiana. Meno sedentarietà significa anche, più semplicemente, andare a piedi piuttosto che in auto quando possibile o fare le scale anziché prendere l’ascensore;
  3. Fai una dieta vegana: in alternativa puoi aderire al Veganuary e provare così alcuni piatti che possono poi diventare parte integrante di una dieta sana. Il Veganuary, se non ne hai mai sentito parlare, è una sfida lanciata a livello globale nel 2014 per incoraggiare le persone a mangiare per un mese all’anno, gennaio appunto, una dieta priva di carne, pesce e di ogni derivato animale.

Prima di lasciarti vogliamo però ricordarti che una dieta disintossicante va sempre limitata a pochi giorni perché priva di tutti i nutrienti essenziali. Per evitare carenze e ottenere risultati il nostro ultimo consiglio è sempre quello di chiedere consiglio a un nutrizionista esperto.

Vuoi sapere come avere una corretta alimentazione e uno stile di vita sano? Continua a seguire il nostro blog per scoprire sempre nuove idee e consigli healthy.